REGIONE LAZIO: BANDO PER CINEMA E TEATRI SICURI

Un milione di euro a fondo perduto per migliorare accessibilità e sicurezza.


pubblicata il 24/07/2017

La Regione stanzia 1 milione di euro a fondo perduto per i privati proprietari o gestori dei teatri e dei cinema aperti al pubblico del Lazio per la realizzazione di progetti relativi all’abbattimento delle barriere architettoniche, alla messa in sicurezza e alla dotazione di ausili audiovisivi ointerpreti Lis (lingua dei segni italiana) per permettere a tutti i cittadini di usufruire di tali servizi in condizioni di accessibilità e sicurezza. Potrà essere concesso un contributo entro il limite massimo di euro 40mila euro e comunque l’importo massimo finanziabile non può superare del 60% della spesa complessivo dell’intervento. Almeno il 25% dello stanziamento totale sarà destinato al finanziamento di interventi per i cinema e i teatri con sede nel territorio delle provincie di Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo. I Beneficiari sono: i privati proprietari o gestori di teatri e cinema aperti al pubblico, che abbiano svolto, nell’anno 2016, attività (cinematografica, teatrale o mista), per almeno 100 giorni e che non abbiano ricevuto complessivamente, nell’ultimo triennio 2015-2017, contributo pubblici superiori a 200mila euro, secondo quanto previsto dalla normativa comunitaria in materia di “aiuti di stato”. L’importo del progetto non può essere inferiore a euro 15.000,00 ad esclusione di quelli relativi agli interventi per prestazioni di interpreti Lis. Relativamente alla concessione dei contributi per l’acquisto di ausili audiovisivi e per prestazioni di interpreti Lis, saranno valutate, come elemento di preferenza, le iniziative svolte in collaborazione con Enti Locali e le convenzioni stipulate con Associazioni di categoria che consentano una maggiore partecipazione da parte dei cittadini diversamente abili. 

 

Clicca qui per saperne di più

Contattaci

0