DIRITTO ANNUALE 2017: PROROGA TERMINE DI PAGAMENTO (scad.20.8.2017)

Tutte le informazioni per sulle modalità di saldo del diritto annuale per le imprese ritardatarie.


pubblicata il 28/07/2017

Si informa che il DPCM  20 luglio 2017  – pubblicato sulla G.U. n. 169 del 21/07/2017,  ha modificato il termine entro cui i soggetti titolari di reddito di impresa debbono procedere al versamento delle imposte derivanti dalla dichiarazione dei redditi e precisamente :

  1. entro il 20 luglio 2017 senza alcuna maggiorazione;
  2. dal 21 luglio al 20 agosto 2017 maggiorando le somme  da versare dello 0,40 per cento a titolo di interesse corrispettivo

Tale disposizione si applica,  in virtù di quanto previsto 8 – comma 2 – del Decreto ministeriale 359/2001,  anche al versamento del diritto annuale, dovuto da tutte le imprese iscritte nel Registro delle Imprese e/o al REA,  come confermato dal Ministero dello Sviluppo economico con nota n. 206151 del 20/6/2016.

Si ricorda che l’importo dell’interesse corrispettivo dello 0,40% ( senza arrotondamento all’unità di Euro) deve essere aggiunto all’importo del diritto annuale (arrotondato all’unità di Euro) calcolato sulla base delle nuove misure individuate dalla legge 114/2014 come riepilogate nella nota MISE n. 359584 del 15/11/2016 e maggiorate del 20% per effetto delle disposizioni di cui al DM 22/5/2017 pubblicato sulla GU 149 del 28/6/2017.

Da ultimo si rammenta che, una volta scaduti i suddetti termini,  il mancato pagamento del diritto annuale verrà sanzionato secondo quanto previsto dal DM n. 54 del 27.01.2005 e dal conseguente regolamento adottato dall’Ente camerale.

Resta ferma la possibilità, per le imprese,  di avvalersi dell’istituto del ravvedimento operoso che consente di ridurre l’importo delle sanzioni purché il versamento (sia del diritto annuale sia delle sanzioni e degli interessi)  venga effettuato entro un anno  dalla scadenza originaria del termine previsto.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito della Camera di Commercio di Viterbo o rivolgersi direttamente all’Ufficio diritto annuale al numero 0761-234433 o via email all’indirizzo PEC : diritto.annuale@vt.legalmail.camcom.it.

 

Contattaci

0