CRESCERE IN DIGITALE AL VIA ANCHE NELLA TUSCIA

Presentato dalla Camera di Commercio Viterbo il progetto rivolto a giovani e imprenditori per digitalizzare le imprese


pubblicata il 06/04/2016

Viterbo, 17 marzo 2016 – Con la firma delle convenzioni di due imprese viterbesi – Publiotto e Bast - è stato ufficialmente dato il via questa mattina anche nella Tuscia a "Crescere in Digitale", il progetto promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Socialiinsieme con Google ed Unioncamere. L’iniziativa vede l’adesione della Camera di Commercio Viterbo in qualità di soggetto promotore, e offre agli iscritti al programma “Garanzia Giovani”. Stiamo parlando potenzialmente di circa 700mila tra giovani disoccupati e non inseriti in percorsi formativi (scuola, università o altri percorsi di formazione), di età compresa  tra i 15 e i 29 ai quali viene offerta la possibilità di compiere un percorso di formazione articolato in 50 ore di training online (con un esame al termine del corso il cui superamento è requisito obbligatorio per poter accedere ai laboratori ed ai tirocini), laboratori sul territorio e 3.000 tirocini retribuiti nelle imprese italiane.

Il progetto “Crescere in Digitale” ha così il duplice obiettivo di offrire ai giovani in cerca di occupazione (i cosiddetti NEET, Not engaged in Education, Employment or Training) una professionalizzazione nel settore del digitale, andando allo stesso tempo a indirizzare attraverso l’offerta dei tirocini la necessità che le imprese italiane hanno di giovani qualificati che le aiutino ad avvicinarsi al potenziale di internet.

“Il tema della digitalizzazione delle imprese così come quello della disoccupazione giovanile – dichiara Domenico Merlani, presidente della Camera di Commercio Viterbo - sono aspetti centrali su cui dobbiamo compiere ogni sforzo per canalizzare le nostre energie. Crescere in digitale risponde a entrambe le esigenze e sono convinto che saranno in molti ad aderire a questo progetto, trovandone giovamento in crescita competitiva per le imprese e occupazione per i giovani. Ancora una volta il sistema camerale si conferma come uno strumento formidabile per lo sviluppo economico locale, utilizzando al meglio il rapporto diretto con le imprese e la capacità di fare rete a livello territoriale e nazionale”.

COME ADERIRE AL PROGETTO

Per aderire al progetto i giovani devono registrarsi sul sito www.crescereindigitale.it, dove si seguirà un corso online, sempre gratuito, di 50 ore. Il corso online erogato in modalità MOOC (Massive Open Online Courses), ideato e offerto da Google e sviluppato dall’Istituto Guglielmo Tagliacarne, offre ai giovani l’opportunità di ampliare le proprie conoscenze dell’ecosistema digitale e apprendere tecniche e strumenti a supporto della crescita e dell’internazionalizzazione delle imprese. Al completamento del corso, il giovane ha accesso al test di valutazione, anch’esso totalmente online, che gli consente di verificare le conoscenze acquisite.

Il superamento del test offre la possibilità di accedere ad uno dei laboratori - che verranno attivati su tutto il territorio nazionale (finanziati con i fondi nazionali di Garanzia Giovani) – volto ad illustrare le caratteristiche dei territori e delle imprese che ospiteranno i giovani per 6 mesi, sia sul versante delle specializzazioni del tessuto economico-produttivo sia su quello del livello di digitalizzazione delle aziende locali, orientare i giovani verso l’esperienza del tirocinio presso un’impresa (soggetto ospitante) o verso un percorso di autoimpiego/autoimprenditorialità.

Una volta realizzato il laboratorio può avere inizio il tirocinio in azienda: in tutto sono 3mila, da effettuarsi in aziende tradizionali da avvicinare al digitale, organizzazioni d’impresa, agenzie web, grandi imprese. I tirocini della durata di 6 mesi, finanziati con i fondi nazionali di Garanzia Giovani, saranno retribuiti (500 euro al mese). Nessun costo ricadrà sulle imprese ospitanti, che anzi riceveranno un bonus fino a 6mila euro in caso assumano il giovane dopo il tirocinio.

Le imprese interessate  ad ospitare un tirocinante devo compilare apposita domanda sul sito www.crescereindigitale.it.

Le attività dei tirocinanti saranno supportate, monitorate e coordinate in tempo reale attraverso lo Sportello Digital Maketing della Camera di Commercio Viterbo una community di esperti.

Secondo l’ultimo report attualmente sono 51.339 i giovani iscritti attraverso la piattaforma www.crescereindigitale.it; di questi 29.827 hanno completato il primo modulo e 4.150 hanno completato tutto il corso. Nella provincia di Viterbo sono solo 20 le imprese che finora hanno aderito al progetto e 170 i giovani iscritti.

“Crescere in Digitale” prende spunto ed è la naturale prosecuzione dal successo del progetto “Made in Italy: Eccellenze in Digitale”, portato avanti da Google e Unioncamere, che per avvicinare le PMI italiane al web ha formato oltre 100 giovani e li ha incaricati di svolgere attività di sensibilizzazione ai temi del digitale, coinvolgendo oltre 20mila imprese in tutta Italia. Un progetto che ha registrato l’adesione  anche della Camera di Commercio Viterbo con un’intesa attività svolta dal territorio dalle due borsiste digital strategist Michela Castellani e Roberta Piras: “Nell’arco di questi dieci mesi abbiamo svolto un programma di sensibilizzazione che complessivamente ha coinvolto un migliaio di imprese della provincia di Viterbo. Tra questi segnaliamo i quattro 4 incontri formativi Digito Ergo Sum dedicati al digital marketing con oltre 100 partecipanti. 70, invece, sono stati gli incontri one to one presso lo Sportello Comunicazione Digitale della Camera di Commercio di Viterbo. Inoltre sono stati tenute a circa 200 giovani delle scuole mesi superiori  le lezioni #Stay Digitalnell’ambito dei percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro. Infine sono state segnalate a Google quattro casi di successo di digitalizzazione da parte delle imprese Vinyluse, Comitalia-Tufo Etrusco, Il Pane Senza Grane e  Mattioli Legnami”.

Per informazioni su Crescere in digitale: Sportello Digital Marketing della Camera di Commercio Viterbo, tel. 0761.234469 -0761.234473 /ufficio.stampa@vt.camcom.it

 

Video

Contattaci

0