COMMERCIO ESTERO: NEL 1° SEMESTRE 2017 +10,4%

Bene agroalimentare e industria ceramica. La Germania rimane il principale mercato per le esportazioni.


pubblicata il 19/09/2017

 

Nel primo semestre 2017, rispetto ai primi sei mesi del 2016, si rilevano dinamiche di crescita dell’export. A fronte di un aumento medio nazionale dell’8,0%, l’incremento delle vendite sui mercati esteri risulta di maggiore intensità per le regioni delle aree insulare (+36,2%), nord-occidentale (+9,1%) e centrale (+8,8%). E’ comunque sostenuto per le regioni dell’area nord-orientale (+5,6%) mentre risulta più contenuto per l’area meridionale (+0,5%).

Il Lazio con +15,5% si posiziona tra le regioni che forniscono il più ampio contributo positivo alla crescita tendenziale delle esportazioni nazionali insieme alla Lombardia (+7,4%), al Piemonte (+11,3%), ed all’Emilia-Romagna (+6,4%).

Le esportazioni della provincia di Viterbo nel I° Semestre 2017 mostrano un andamento positivo rispetto ai valori dello stesso periodo dell’anno precedente. Dall’analisi dei dati si rileva infatti un aumento delle esportazioni per la provincia di Viterbo del +10,4%.

Nella provincia di Viterbo, il comparto agroalimentare registra in totale un aumento del 23,2%, determinato  da un +40,5% dei prodotti agricoli, penalizzato da una lieve diminuzione del comparto della trasformazione degli stessi -2,1%. Tale andamento positivo è da imputare tra l’export di prodotti agricoli che hanno una rilevanza maggiore, all’aumento dell’export di prodotti di colture permanenti (+35,8%), ed alla diminuzione invece, l’export di frutta e ortaggi lavorati e conservati -5,5%.

Segnale positivo anche nel settore manifatturiero, che complessivamente registra un aumento del 3,8%. Analizzando i singoli settori più rappresentativi troviamo un segno meno per i prodotti della lavorazione alimentari (-2,1%) per i prodotti tessili (-6,9%), e nel settore dei macchinari (-10,6%). Bene l’andamento del comparto ceramico +8,9% che sta recuperando progressivamente quote di mercato, insieme all’industria del  Legno e carta (+28,9%) e agli altri prodotti delle attività manifatturiere +25,4%.

Il continente europeo, si conferma il principale mercato per le esportazioni della provincia di Viterbo con una crescita del 20,4% del totale delle esportazioni tra il primo semestre 2017 e lo stesso periodo dell’anno precedente. Tra i paesi europei le nostre esportazioni registrano una crescita verso la Germania (+38%), la  Francia (+18,7%) e la Spagna (5,0%) in calo l’export verso il Regno Unito (-11,5%), e Belgio (-26,3,%).  In ambito extraeuropeo si registra segno meno per l’America (-30%) e l’Asia (-10,2) dove tra gli i paesi abbiamo una -26,6% per gli Stati Uniti, -44,2% per la Russia e -60,5% le esportazioni verso la Cina.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ESPORTAZIONI DELLA PROVINCIA DI VITERBO

PRODOTTI

1° Semestre 2016

1° semestre 2017

Var.%

A-PRODOTTI DELL'AGRICOLTURA, DELLA SILVICOLTURA E DELLA PESCA

38.078.690

53.493.065

40,5

B-PRODOTTI DELL'ESTRAZIONE DI MINERALI DA CAVE E MINIERE

1.036.838

1.028.592

-0,8

C-PRODOTTI DELLE ATTIVITA' MANIFATTURIERE

147.452.209

152.984.942

3,8

CA-Prodotti alimentari, bevande e tabacco

26.005.407

25.457.200

-2,1

CB-Prodotti tessili, abbigliamento, pelli e accessori

26.889.904

25.045.455

-6,9

CC-Legno e prodotti in legno; carta e stampa

1.092.421

1.408.223

28,9

CD-Coke e prodotti petroliferi raffinati

1.200

1.200

0,0

CE-Sostanze e prodotti chimici

3.316.551

3.420.623

3,1

CG-Articoli in gomma e materie plastiche, altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi

58.671.050

63.891.309

8,9

CH-Metalli di base e prodotti in metallo, esclusi macchine e impianti

6.714.128

5.360.910

-20,2

CI-Computer, apparecchi elettronici e ottici

437.852

1.438.453

228,5

CJ-Apparecchi elettrici

2.740.827

2.888.590

5,4

CK-Macchinari ed apparecchi n.c.a.

8.322.145

7.437.111

-10,6

CL-Mezzi di trasporto

965.974

1.217.450

26,0

CM-Prodotti delle altre attività manifatturiere

12.294.750

15.418.418

25,4

E-PRODOTTI DELLE ATTIVITA' DI TRATTAMENTO DEI RIFIUTI E RISANAMENTO

1.144.989

285

-100,0

J-PRODOTTI DELLE ATTIVITA' DEI SERVIZI DI INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE

185.697

133.902

-27,9

R-PRODOTTI DELLE ATTIVITA' ARTISTICHE, SPORTIVE, DI INTRATTENIMENTO

52.661

22.468

-57,3

S-PRODOTTI DELLE ALTRE ATTIVITA' DI SERVIZI

33.299

5.831

-82,5

V-MERCI DICHIARATE COME PROVVISTE DI BORDO, MERCI NAZIONALI DI RITORNO E RESPINTE, VARIE

102.394

40.648

-60,3

TOTALE

188.086.777

207.709.733

10,4

Fonte: ISTAT

Contattaci

0