Alternanza Scuola Lavoro

La legge sulla Buona Scuola (L.107/2015)  prevede l’attivazione di percorsi di alternanza scuola lavoro della durata di almeno 400 ore per gli istituti tecnici e professionali e di almeno 200 ore per i licei-

A tal fine ha individuato nelle Camere di commercio il luogo d'incontro tra imprese e scuole attraverso la gestione del Registro nazionale per l’alternanza scuola-lavoro.

Registro nazionale per l'Alternanza scuola-lavoro

è un servizio delle Camere di commercio completamente gratuito per imprese e scuole. Consente alle scuole di individuare i soggetti disponibili per l’attivazione dei percorsi di alternanza scuola-lavoro, usufruendo di informazioni certificate relative alle imprese iscritte per poter meglio valutare le caratteristiche economico-produttive delle strutture con le quali attivare percorsi di alternanza scuola-lavoro.

QUI la guida con tutte le informazioni per consentire alle scuole di iscriversi al portale e beneficiare di tutti i servizi

permette alle imprese, ai professionisti, agli enti pubblici e privati interessati ad ospitare studenti in alternanza scuola-lavoro di comunicare la propria disponibilità in un portale sicuro e gestito dal sistema delle Camere di commercio.

QUI la guida con tutte le informazioni per iscriversi al portale e comunicare la propria disponibilità ad ospitare studenti in alternanza scuola-lavoro

Il Registro nazionale è attivo sul portale nazionale: scuola lavoro.registroimprese.it.

Slide Registro Alternanza Scuola-lavoro.pdf

Bando per la concessione di contributi alle imprese per la promozione di percorsi di alternanza scuola lavoro  

La Camera di Commercio Viterbo, alla luce dell’istituzione del Registro nazionale per l’alternanza scuola-lavoro di cui alla Legge n. 107/2015 art.1 comma 41 e considerate le nuove competenze che la legge di riforma del Sistema camerale ha attribuito agli enti camerali in materia di orientamento al lavoro e alle professioni e di facilitazione dell' incontro domanda-offerta di formazione e lavoro, intende promuovere l’iscrizione delle imprese nel Registro in parola e incentivare l’inserimento di giovani studenti in percorsi di alternanza scuola lavoro.

 

La Camera di Commercio intende assumere un ruolo attivo nella promozione delle attività di alternanza scuola-lavoro, avvicinando le imprese ai percorsi scolastici di alternanza, contribuendo allo sviluppo del sistema economico locale.

 

A tal fine con determinazione del Dirigente n. 93 del 16.05.2018 è stato adottato il bando per la concessione di contributi alle imprese per la promozione di percorsi di alternanza scuola-lavoro per l’anno 2018.

La dotazione finanziaria messa a disposizione dall’ente camerale è pari a € 45.000,00.

L’agevolazione prevede il riconoscimento di un contributo a fondo perduto a favore dell’impresa ospitante, modulato come segue:

-        600,00 per la realizzazione da 1 a 2 percorsi individuali di alternanza scuola-lavoro;

-        800,00 per la realizzazione da 3 a 4 percorsi individuali di alternanza scuola-lavoro;

-        1.000,00 per la realizzazione di 5 o più percorsi di alternanza scuola-lavoro;

-        200,00 ulteriori nel caso di inserimento in azienda di studente/i diversamente abile/i certificata ai sensi della Legge 104/92.

 

Ogni impresa può presentare una sola domanda a valere sul presente bando.

 

Le domande di contributo possono essere presentate a partire dal 21.5.2018 sino al 30.09.2018 salvo chiusura anticipata del bando per esaurimento dei fondi disponibili. La comunicazione relativa all’eventuale esaurimento dei fondi verrà pubblicata sul sito internet della Camera di Commercio di Viterbo: www.vt.camcom.it.  

 

2a edizione Premio “Storie di alternanza” (candidature per la prima sessione dal 1° settembre al 19 ottobre)

La Camera di Commercio Viterbo aderisce alla seconda edizione del Premio “Storie di alternanza”, un’iniziativa promossa da Unioncamere e dalle Camere di Commercio italiane con l’obiettivo di valorizzare e dare visibilità ai racconti dei progetti d’alternanza scuola-lavoro ideati, elaborati e realizzati dagli studenti e dai tutor degli Istituti scolastici italiani di secondo grado.

Il Premio è suddiviso in due categorie distinte per tipologia di Istituto scolastico partecipante, ossia: Licei e Istituti tecnici e professionali. Sono ammessi a partecipare gli studenti, singoli o in gruppo, che:

  • fanno parte di una o più classi di uno stesso o più istituti di istruzione secondaria superiore italiani;
  • hanno svolto a partire dall'anno scolastico 2017/2018, un percorso di alternanza scuola - lavoro documentato da apposita scheda tecnica;
  • hanno realizzato un racconto multimediale (video) che presenti l’esperienza di alternanza realizzata, le competenze acquisite e il ruolo dei tutor (scolastici ed esterni). 

Il Premio prevede due livelli di partecipazione: il primo locale, promosso e gestito dalla Camera di Commercio di Ancona, il secondo nazionale, gestito da Unioncamere, cui si accede solo se si supera la selezione locale.

E' possibile presentare la domanda per la prima sessione dal 1° settembre al 19 ottobre 2018 (Regolamento).

E’ in fase di rilascio e messa online da parte di Unioncamere l’applicativo per la gestione elettronica delle candidature al premio “Storie di alternanza”. A partire dall'apertura della sessione II semestre 2018, fissata per il 1° settembre 2018,  i singoli istituti scolastici potranno collegarsi al sito www.storiedialternanza.it, effettuare la registrazione al portale (fatta dal dirigente scolastico o da un suo delegato), procedere all’inserimento di uno o più progetti. Con l’avvio di questa procedura non saranno prese in considerazione le candidature al premio pervenute in altre forme.

Sarà messo a disposizione degli utenti un manuale per illustrare i passaggi necessari alla registrazione al portale e per l’invio dei progetti. Inoltre sarà garantito direttamente nell’applicativo un servizio di helpdesk per la risoluzione di tutte le possibili problematiche.

La documentazione relativa alla “domanda di iscrizione” e alla “scheda di sintesi” è stata trasformata in web form, pertanto i tutor compileranno la documentazione prevista  online.

 

Di seguito si  mette a disposizione la documentazione utile alla partecipazione  con il solo scopo di chiarire quali sono le informazioni richieste per la partecipazione. Le liberatorie, invece, devono essere compilate, siglate, scansionate e allegate online.

La candidatura dovrà contenere il link per visualizzare il video  racconto  realizzato.

Si fa riserva di fornire ulteriori indicazioni tecniche non appena disponibili.

Criteri premiazione a livello provinciale

Commissione preposta alla valutazione di livello provinciale (art. 4 regolamento)

 

Seminari per studenti degli Istituti scolastici secondari superiori

Tra le azioni che la Camera di commercio intende realizzare in ambito di alternanza scuola lavoro rientra il progetto di  strutturare,  per l’anno scolastico 2017/2018, un’offerta formativa articolata in seminari destinati agli Istituti scolastici secondari superiori della provincia di Viterbo. Si tratta di impostare un progetto che intende sviluppare e consolidare, con il coordinamento dell’Ente camerale,  proficue collaborazioni con organismi del territorio.

Offerta formativa destinata  agli Istituti scolastici secondari superiori della provincia di Viterbo (A.S. 2017–2018)

La  Camera di Commercio Viterbo, con la collaborazione dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili della provincia di Viterbo,  dell’Ordine dei Dottori Agronomi dei Dottori Forestali della provincia di Viterbo , della CNA di Viterbo e Civitavecchia e dell’Azienda speciale CeFAS ha strutturato,  per l’anno scolastico 2017-2018, un’offerta formativa articolata in seminari destinati agli Istituti scolastici secondari superiori della provincia di Viterbo da realizzare nel periodo  marzo-maggio 2018. Clicca qui per consultare le proposte seminariali.

Come iscriversi
Ciascun Istituto scolastico non  potrà presentare più di 1 candidatura  per un massimo di 25 studenti, fatte salve le eccezioni indicate nella scheda descrittiva del seminario;  ai fini dell’accoglimento delle richieste si terrà conto dell’ordine cronologico di arrivo  (data e ora della PEC inviata alla Camera di Commercio Viterbo).Prima della realizzazione dei seminari le  scuole che non vi abbiano già provveduto dovranno iscriversi nel Registro Nazionale per l’Alternanza Scuola Lavoro.  La procedura di registrazione si attiva accedendo all’Area riservata della sezione “strumenti per scuole e imprese” del  sito: www.scuolalavoro.registroimprese.it. Eventuali  richieste aggiuntive di fruizione di seminari  potranno essere segnalate informalmente  nella lettera di adesione indicando: classe/i, numero studenti,  seminario. Di tali esigenze si potrà tenere conto per l’a.s. 2017 - 2018 solo in caso di numero di adesioni inferiori rispetto alle disponibilità e  comunque saranno valutate  per la programmazione delle attività per gli anni scolastici futuri.

La richiesta di adesione ai seminari, redatta secondo il fac simile, dovrà essere inviata a: Camera di Commercio Viterbo – Ufficio Risorse Umane ed Alternanza Scuola Lavoro,  improrogabilmente entro il 23 febbraio 2018, esclusivamente a mezzo posta elettronica all’indirizzo camera.commercio.viterbo@vt.legalmail.camcom.it (e per conoscenza all’indirizzo alternanza@vt.camcom.it). L’Ufficio è a disposizione per ulteriori chiarimenti al tel. 0761.234408.        

 

                                    

 

      

BANDO SUI PERCORSI DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO(scad.30.9.2018)
Alternanza Scuola-Lavoro

Contributi allle imprese che ospitano giovani studenti delle scuole medie secondarie nell'ambito delle attività di Alternamnza scuola-lavoro.

IL 12 APRILE C'E' L'ALTERNANZA DAY
Alternanza Scuola-Lavoro

Scuole, imprese, associazioni e non profit  si incontrano alla Camera di Commercio.

NASCE LA RETE TUSCIA LAVORO
Alternanza Scuola-Lavoro

Siglato il protocollo di intesa tra Camera di Commercio, Provincia e Comune di Viterbo, Università degli Studi della Tuscia e LazioDisu. Il plauso dell’assessore regionale al Lavoro Lucia Valente.

ALTERNANZA: SEMINARI PER GLI STUDENTI DEGLI ISTITUTI SECONDARI
Alternanza Scuola-Lavoro

In preparazione un calendario di appuntamenti coinvolgendo Enti di formazione e orientamento, Ordini professionali e Associazioni imprenditoriali e sindacali.

PREMIO "STORIE DI ALTERNANZA"
Alternanza Scuola-Lavoro

Martedì 28 alle ore 12 in Camera di Commercio la cerimonia di premiazione per il 2° semestre 2017.

CONTRIBUTI ALLE IMPRESE PER PERCORSI DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO
Alternanza Scuola-Lavoro

Le domande di contributo possono essere presentate sino al 31 gennaio 2018 salvo chiusura anticipata per esaurimento dei fondi disponibili

IL 17 OTTOBRE A VITERBO C'E' L'ALTERNANZA DAY
Alternanza Scuola-Lavoro
Scuole, imprese, associazioni e non profit si incontrano alla Camera di Commercio

CONTATTI
VALUTA IL CONTENUTO DI QUESTA PAGINA
Ti è stata utile questa informazione?
Visualizza tutti

RIFERIMENTI

PER GLI IMPRENDITORI

Sportello Imprenditoria, Placement e Orientamento
Resp. Rosa Carozza
Tel. 0761.234406
Daniela Vergari
Tel. 0761.234427
alternanza@vt.camcom.it 

 

PER GLI ISTITUTI SCOLASTICI

Ufficio Risorse umane e Alternanza Scuola Lavoro
Resp. Vincenza Grazini
Tel. 0761.234408
alternanza@vt.camcom.it 

OPPORTUNITA PER LE SCUOLE

SENATO DELLA REPUBBLICA
Le iniziative promosse dal Senato della Repubblica per gli studenti sono disponibili sul sito www.senatoperiragazzi.it. Si segnalano, per le scuole secondarie di secondo grado, i bandi 2017/2018 riferiti ai progetti: Lezioni di costituzioneUn giorno in Senato.

 

dati aggiornati al 09 Agosto 2018